accedi   |   crea nuovo account

Turbine

Nel cielo screziato di nuvole
vedilo un turbine alato
volando spostarsi imprevedibile
tale per un popolo è il vento
che forte soffia e sommuove
dagli oppressi l'incendio
che molto dovrà distruggere
morte di tanti aggiungendo
grida e straziante dolore
per un'incerta liberazione.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • vale t il 01/03/2011 10:20
    grida e straziante dolore
    per un'incerta liberazione.
  • Giacomo Scimonelli il 01/03/2011 10:11
    condivido il commento di Loretta...
  • loretta margherita citarei il 24/02/2011 17:38
    splendida poesia, ottimi versi complimenti, la gente è stanca dei soprusi..
  • Marcello Caloro il 24/02/2011 16:59
    Spira l'alito della ribellione in ciascuno di noi;
    inconcepibile la repressione della libertà.
    L'istinto all'emanciparsi è più forte delle catene.
    Rendi ottimamente e con forza: ottima opera.
    Saluti, Marcello.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0