PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'onda liberativa

Il genio della lampada
si guardò attorno

una folla di desideri
dal corpo gigante
e dal cuore nano

si strusciavano con impeto alla sua porta

li prese tutti in braccio
li cullò un attimo

e li gettò negli abissi del mare

un'onda anomala di vero Amore purificò il mondo

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 02/03/2011 12:37
    Ondeggiando in un mare poetico non si può trovare che un maestro come te. Bravissimo!
  • Anonimo il 25/02/2011 22:57
    molto particolare Capitano, ma come al solito ben scritta e pregnante si concetti profondi espressi come solo un vero poeta sa fare... ciaooo
  • karen tognini il 25/02/2011 18:38
    Bellissima la tua onda anomale... abbraccia tutti...
    sei unico Vincenzo...

    baci
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0