accedi   |   crea nuovo account

(avevo voglia di)

lasciarmi sommergere da una piena
verosimile ad acque e fanghi;
dai detriti farmi sfregiare il collo

ad aggiungervi del mio rosso
che urge d'aggrapparsi ai sassi
in un vago tentativo d'arte. aliena

e c'è siccità come non ricordo:
questo fiume alle caviglie non è buono
nemmeno per ammazzarsi; per quanto

certi pesci vi riescano facilmente
volendo ammirarne il fluire laborioso
dal ponte di un ramo caduto, qui, e distorto.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • augusto villa il 03/04/2011 20:53
    Eh... beh... È bella!... Ho poco da fare il cattivo!...
  • Bruno Briasco il 02/03/2011 21:09
    piaciuta
  • rosanna erre il 27/02/2011 18:39
    grazie di cuore a tutti
  • Anonimo il 27/02/2011 17:04
    Tra i preferiti... ottima poesia, complimenti sinceri
  • silvia giatti il 27/02/2011 17:02
    sconnessa e fantastica come solo un aliena può scrivere
  • Giacomo Scimonelli il 27/02/2011 16:44
    versi profondi... ben scritti... ottima
  • Giuseppe Amato il 27/02/2011 13:40
    Certi desideri, quando fluiscono in noi, rimangono impigliati in una rete non vista dalle cui maglie passano tranquillamente e continuano ad esistere... certi pesci... certi uomini.
    Nella lotta al quotidiano diventa sublimamente artistico anche il cedere alla piena, contribuire con le proprie ferite alla pregnanza della vita, ma quando la melma è così bassa da non meritare neppure la lotta allora la siccità morale diventa ci alita un senso di non vita. Certo che sei impegnativa!!!!!!!!
  • vincent corbo il 27/02/2011 11:34
    Dopo questa (che considero un capolavoro) chi ha più il coraggio di pubblicare qualcosa? (mi riferisco a me stesso naturalmente). Hai una capacità di cambiamento straordinaria.
  • Sergio Fravolini il 27/02/2011 09:40
    Molto bella mi piace.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0