accedi   |   crea nuovo account

Lungo cammino

Sospeso e stanco
m'appoggio al mio destino.

Racconto storie
disperse nel tempo
e burrasca e tormento a disegnare
un dolore impossibile.

I miei occhi piangono
gioia
lì dove s'ode
la fortuna.

E la voce del futuro culla
il mio sogno
e mille amori persi
riposano.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • ciro la ferola il 03/08/2011 20:20
    amori persi che riposano
    sono amori vissuti. piaiuta.
  • Anonimo il 28/02/2011 12:21
    Bellissima
  • Rosarita De Martino il 28/02/2011 07:58
    Nel tuo lungo cammino tu ti appoggi al tuo destino, io invece mi appoggio "al verde bastone della speranza". Ma fra noi poeti possiamo scambiarci dei doni. Vuoi in regalo il mio bastone? Accettalo, per me ne costruirò un altro. Cordialmente. Rosarita

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0