username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Emorroidi

Infiammate, che dolore che mi fate...
dice sempre zia Concetta,
ma non pensa al suo dolore
quando di fronte al mangiare
si trangugia senza pari
tutto quello che le va.
Piatti ricchi di salame,
cacio e pepe e per finire
l'arrostino saporito
con patate ben servito.
Anche al dolce non rinuncia,
io mi chiedo come fa
certo... che stomaco che ha.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 02/03/2011 11:05
    Auguriamo 200 anni a zia Concetta, probabilmente il suo male è il gene della longevità. Bellissima.
  • Aedo il 01/03/2011 23:47
    Poesia divertente e originale!
    Ignazio
  • Giacomo Scimonelli il 01/03/2011 20:36
    simpaticissima
  • loretta margherita citarei il 01/03/2011 16:46
  • Salvatore Arman Santoro il 01/03/2011 14:16
    Certo che stomaco che ha, ma il culino pagherà!
  • Anonimo il 01/03/2011 13:39
    stomaco?!?!?... che orlino direi, con tutta quella roba sai il rossore!!!... ma io la crema non ce la vado a mettere, se l'arrangia lei zia Concetta!!!... spiritosa come sempre...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0