accedi   |   crea nuovo account

Touring

Da alcuni giorni solo
viscosa
e piume d'oca
riescono ad accarezzarci la schiena.

Urla
di una bocca esplosa
e prude: una rivista Touring
appoggiata su un sedile.

Costante del viaggio i tuoi occhi
fuori dal finestrino
poi su una ragazza e qualcuno
che passa, poi ancora sul finestrino,
fin dentro il paesaggio; che

forse io non esisto
a volte, mi annullo;
forse dovrei dire qualcosa, e che sia:
sempre. Ho scordato parole
dietro a un traguardo.

Mi spingo in avanti col busto,
inclino il mio sguardo,
osservo
dove osservi.

C'è un punto di fuga
tra i profili delle case.
Una via fatta d'aria
verso una nuvola.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 07/03/2011 18:04
    Molto bella Rosanna.. poesia eterea e molto sentimentale, inoltre ti ho molto apprezzata anche per lo stile molto personale.. ciaoo
  • Bruno Briasco il 02/03/2011 13:00
    Bella...
  • Hila Moon il 02/03/2011 12:35
    Davvero molto bella... quando la scrittura è attimo di vita!
  • vale t il 01/03/2011 23:43
    Allora conto sulla cannuccia...
  • rosanna erre il 01/03/2011 23:34
    x vincenzo: grazie di onorarmi sempre con la tua presenza e credo che tu abbia fatto un'interpretazione perfetta, anzi, mi hai aiutato a capirmi (è possibile? si, perchè ricordati che io son io)
    x giacomo: sei sempre troppo gentile con me, ti mando un abbraccio grande
    x vale t: grazie per il commento e... sto studiando il progetto di una cannuccia telescopica portatile lunga 300 kilometri per riuscire a respirare un po' di quell'aria... se mi viene bene... poi te la presto!

    ps: ma "le stellette" non sono quelle dei militari?!?
  • vale t il 01/03/2011 21:34
    ... bella.. vorrei respirare in quel punto di fuga...
  • Giacomo Scimonelli il 01/03/2011 21:28
    le stellette fanno le bizze... impossibile che la tua poesia non le abbia tutte accese...
    piaciuta
  • vincent corbo il 01/03/2011 18:14
    Non fare caso alle stellette perchè oggi non funzionano.
  • vincent corbo il 01/03/2011 18:13
    Mi piace moltissimo questo modo di scrivere così flessuoso come un velluto. Credo che la poesia parli della voglia di condividere i pensieri e le emozioni con una persona cara.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0