PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Di pace non si muore

Hanno visto la mia donna aspettare
davanti al mio portone.
Invano aspettava,
non sarei mai più tornato
a baciare quagli occhi.
Occhi d'amore,
occhi di ragazza,
occhi di gioia,
occhi di speranza.
"Aspettalo!", le dissero.
Ma la vita non ti aspetta,
scorre via come il sangue
che cola dalla fronte
dopo una pallottola di piombo.
Morimmo a stento l'uno dopo l'altro.
Sempre uno alla volta.
Patrioti morti lontano dalla patria.
Difensori della patria mandati ad uccidere
chi non ci aveva mai attaccati.

Sulla bara adesso brilla un anello d'oro:
un gioiello,
una promessa,
un futuro,
due vite da unire finno alla morte
e ora sono due vite unite dalla morte.
Cosa pensavo di fare della mia vita
lontano dalla mia ragazza?
Cosa farà la mia ragazza della sua vita
senza di me?
Hanno visto la mia donna spettare
davanti al mio portone.
Invano aspettava,
la morte per lei era già arrivata,
ma era costretta a vivere ancora.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 15/07/2011 16:10
    molto bella antonio con una chiave di lettura forte ma ben scritta complimenti
  • ELISA DURANTE il 11/07/2011 19:52
    Mai amare un soldato! Solo un contadino. Ma il contadino non lo fa più nessuno...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0