PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Canti e Ricami

Il giorno di un giorno
non lo ricordo più.

Tra memorie e memoria, fili e non fili,
richiami letti e non letto, mi sa che
questa notte andrò a dormire dentro un cesto
di ricami.
Che strani i pensieri di un pensiero,
ogni tanto da una piccola fessura della mia
finestra, un duro proiettile con il cuore dolce
come lo zucchero mi penetra la mente, danzandomi
dentro con tutto il senso dei suoi dannati versi,
nudo e spoglio mi trovo faccia a terra come uno
straccio, per poi risvegliarmi nell'anticamera
dei giochi.

Mi presento al nuovo giorno con una calda
tazza di caffè in mano, in questo lungo corridoio
tra balli passi, e vestiti di senso, non ricordo più
nulla, l'unica cosa che sento e vedo è il suo sorriso,
e come sempre con eterno amore la saluto con un bacio.

Certe volte il niente può essere tutto, e tutto il
resto.. il nulla, guardo fuori dove tutto si muove
troppo facilmente, pensieri che pensano convinti di
sapere questo è giusto e questo è sbagliato, ascolto
in silenzio il loro ricamo distorto, e mi fermo
bevondomi il mio ennesimo caffè.

Mi sa che dovrò rivestirmi di nuovo e stare molto
coperto, o forse cambiare il mio modo di vedere le cose..
non penso proprio. E dopo tutto questo mio bel cesto di
versi, chiudo il mio pensiero dentro un giorno
di un giorno, tracciando ancora una volta
un labirinto intrecciato da fili e non fili
chiari e scuri di canti e ricami.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

21 commenti:

  • Anonimo il 01/07/2011 21:16
    ..."fuori dove tutto si muove troppo facilmente, pensieri che pensano convinti di sapere"...
    Io, che di sapere so di no sapere, percepisco... la difficoltà dei punti e il tempo speso per dar vita al tuo ricamo. Come sempre... Splendida!
  • Maria Teresa il 02/04/2011 16:43
    Tutta la vita è un intreccio/labirinto di canti e ricami più o meno belli, più o meno brutti, a noi il compito di dare loro un significato.
    I tuoi versi denny mi portano sempre a particolari riflessioni.
    Grazie. Un salutone.
  • Anonimo il 28/03/2011 10:54
    l'ordito della trama della vita... riflessioni... profonde .. velate da malinconia complimenti Denny
  • grazia savonelli il 21/03/2011 06:26
    mi presento al nuovo giorno con una tazza bellissima e vera ciao grazia
  • angela testa il 13/03/2011 16:57
    Un emozione da leggere è rileggere... bellissime parole... complimenti
    mi ha colpita l'ultima frase...
  • ANGELA VERARD0 il 13/03/2011 10:01
    davvero un labirinto... il viaggio dell'introspezione o solo della riflessione è un dedalo di strada dove si ci può perdere... i tuoi versi descrivono bene questo senso di smarrimento, ma ritrovano nell'amore un punto fermo... un punto di riferimento... è molto bella Denny anche dal punto di vista formale
  • Don Pompeo Mongiello il 11/03/2011 20:51
    Profonda, passionale e musicale. Piaciuta ed apprezzata nella forma come nello stile. Complimenti!
  • Anonimo il 10/03/2011 11:36
    Il commento di un commento: non so se si può trarre dai versi consigli, ma io lo faccio, ringraziandoti! Bravo!
  • Aurora rossi il 10/03/2011 09:46
    Certe volte il niente può essere tutto, e tutto il
    resto.. il nulla,

    Mi piace moltissimo questo passaggio

    Ballissima questa tua poesia, non ti avevo mai letto, ora recupero.


    Tra memorie e memoria, fili e non fili,
    richiami letti e non letto, mi sa che
    questa notte andrò a dormire dentro un cesto
    di ricami.

    Un plauso, complimenti
  • Dolce Sorriso il 08/03/2011 21:20
    ecco perchè mi piacciono le tue poesie... versi incantevoli che colpiscono il lettore
    bravo Denny
  • giovanna raisso il 07/03/2011 15:06
    pensieri come proiettili o anticamera dei giochi.. labirinto di fili e non fili.. e tra "ricami distorti.." l'unica cosa vera.. il suo sorriso..
    bravo come sempre denny
    un abbraccione
  • sara zucchetti il 06/03/2011 12:05
    Bella poesia Denny la sento molto dolce e profonda e in ricami delicati di pensieri
  • Falco libero il 03/03/2011 15:17
    Bella e molto intensa molto significativa la chiusura.
    Bravo Denny
    Un saluto
  • anna rita pincopallo il 03/03/2011 11:31
    sempre molto bravo "un cesto di forti emozioni" piaciuta
  • Paola B. R. il 02/03/2011 23:35
    Quanti ricami si vedono in giro,
    quanti canti ci assordano le orecchie...
    È vero Denny, FANTASTCA, mi offri un caffè???
  • Anonimo il 02/03/2011 21:49
    tutto e niente, non c'è mai una via retta che non incontra erte strade, tutto si allarga il sorriso, niente si stringe il cuore, ma nel cielo brillano le stelle e il sole ancor risplende,
    tra un po' è Primavera. ciao Salva.
  • Vincenzo Capitanucci il 02/03/2011 19:13
    un duro proiettile con il cuore dolce
    come lo zucchero mi penetra la mente, danzandomi
    dentro con tutto...

    Splendida Denny..
  • vale t il 02/03/2011 19:08
  • loretta margherita citarei il 02/03/2011 17:52
    rileggerti dopo tempo, riscoprire le emozioni che trasmetti
  • karen tognini il 02/03/2011 17:21
    Mi sa che dovrò rivestirmi di nuovo e stare molto
    coperto, o forse cambiare il mio modo di vedere le cose..
    non penso proprio. E dopo tutto questo mio bel cesto di
    versi, chiudo il mio pensiero dentro un giorno
    di un giorno, tracciando ancora una volta
    un labirinto intrecciato da fili e non fili
    chiari e scuri di canti e ricami.


    Denny...è un labirinto di fili e non fili...
    è bellissima...
    k
  • Giacomo Scimonelli il 02/03/2011 16:32
    ''... E dopo tutto questo mio bel cesto di
    versi, chiudo il mio pensiero dentro un giorno
    di un giorno, tracciando ancora una volta
    un labirinto intrecciato da fili e non fili
    chiari e scuri di canti e ricami.''
    ottima poesia... fantastica la chiusa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0