PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Grido fra vecchie foto ingiallite

Grido
e non sò perchè

Grido
così forte che la mia voce
spettina una vecchia
accarezza un campanile
sposta una nuvola

Grido
mentre sono solo
appoggiato ad una parete
piena di vecchie foto ingiallite
che mi guardano

Grido
mentre sono solo
sdraiato sul letto
con una bottiglia di brendy come compagna silenziosa
in questa stanza che si chiama vita

Grido
mentre giù in città
tutti si ubriacano
facendo finta di essere vivi
e tentando di ingannare la morte

Grido
mentre sono qui
e invece vorrei essere su una scogliera
a guardare un mare incazzato
che tenta di arrampicarsi

Starei lì per ore
a ridere dei suoi fallimenti
coi capelli che si appicicano
sulla fronte
bagnata

e il sale
che tira la pelle.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Anonimo il 15/05/2007 23:55
    e aggiungo anche violenta e aggressiva... ogni tanto fa bene gridare la propria rabbia...
  • Anonimo il 15/05/2007 23:52
    splendida...
  • Alberto Rampanelli il 01/05/2007 20:00
    poesia scorrevole
    rende il senso di angoscia che volevi esprimere
  • Riccardo Brumana il 27/04/2007 01:56
    angosciante... complimenti.
  • Antonio Pani il 26/04/2007 17:37
    Non so il perchè ma nessun verso mi fa pensare o immaginare ad un "grido". Tranne l'ultimo "... starei lì per ore...", un verso speciale, unico e coinvolgente, che mi fa gridare, in silenzio, dietro il mio ghigno. Bellissima e apprezzatissima. Bravo Duccio, come sempre. A rileggersi, ciao.
  • Ivan Iurato il 25/04/2007 21:00
    Ha un bel ritmo e il tuo "grido" cadenzato arriva forte e chiaro,
    apprezzata.
  • Annalisa Benevelli il 25/04/2007 13:50
    Bravo!!!!!!!!! complimenti
  • rossella bisceglia il 23/04/2007 23:10
    sei riuscito a farlo sentire tutto, il tuo grido... davvero bravo!
  • Egon il 23/04/2007 15:47
    Io grido assieme a te
  • gabriella zafferoni sala il 23/04/2007 11:50
    ed io ti sussurro,
    con una modulata voce,
    che dei sorrisi ai gridi
    donerebbero migliori risposte..
    ma è solo una metafora..
    pretesto per dirti che ho letto
    ciao
  • A. il 22/04/2007 22:52
    bella duccio. Piaciuta.
  • Anonimo il 21/04/2007 20:39
    Bravissimo, mi è piaciuta tantissimo, questo grido incazzato è arrivato forte e chiaro, ciao a rileggerti presto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0