PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Raccoglierò la gioia

se mai t'avessi
fatto un torto
o tramato alle tue spalle
starei a battermi il petto
recitando il MEA CULPA
all'infinito..

Ma gioia or il cuore allieta
nel ricordo
del bene verso te compiuto
del tanto amore che ti donai.

Coscienza ho della mia purezza
mai tradii la sacralità
di questo amore
ne mai il falso ti giurai...
tutto il bene che ho potuto
dire, fare, ho detto e fatto...

per questo attendo dal cielo
giustizia...
premio per i puri di cuore
per i fedeli in amore
il raccoglier a piene mani
i fiori della gioia
per il tempo a venire.

Anche se con te
percorsi l'irta del dolore
scoprendo il tuo inganno
cosa m'importa?

Or libera dall'affanno
abbraccio il sole..

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • alice righetti il 08/07/2012 11:57
    ... e quando si è liberi dopo aver tanto amato !!!
  • Don Pompeo Mongiello il 29/06/2011 12:47
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua veramente eccezionale!
  • Fabio Mancini il 05/03/2011 08:50
    Non serve fare il mea culpa per l'eternità, ma solo per il tempo che basta. Solo i credenti attendono la Giustizia di Dio, per gli altri la vita è un inutile scorrere. Un bacio gentile, Fabio.
  • Vincenzo Capitanucci il 04/03/2011 14:16
    mai tradii la sacralità
    di questo amore...

    Brava L'Or... un abbraccio di Sole..
  • Anonimo il 03/03/2011 20:18
    un pianto del cuore che sfoga la sua rabbia, è difficile comportarsi bene se si riceve solo del male, le stagioni riflettono la nostra vita, ora arriva la primavera e in cielo calorosi raggi scaldano l'anima. un abbraccio fortissimo Salva.
  • Bruno Briasco il 03/03/2011 17:45
    Complimenti Loretta, hai interpretato bene il sentimento che hai vissuto. Prova ne vuole che l'hai epresso molto bene e chiaramente. Poi la chiusa... liberatoria, presente... viva! E se ci pensi bene il premio dal Cielo 'hai già avuto Riceverai a piene mani così come l'hai donato. Credimi... non è solo un augurio, ma una certezza
  • Giacomo Scimonelli il 03/03/2011 17:43
    Anche se con te
    percorsi l'irta del dolore
    scoprendo il tuo inganno
    cosa m'importa?

    Or libera dall'affanno
    abbraccio il sole..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0