accedi   |   crea nuovo account

Fantascienza?

fù er comanno supremo che penzò
d'annacce co li guanti de velluto.
e così m'avvisò:
- pare che sto pianeta sconosciuto,
è abitato da na specie de scimmione
dotato de na sorta de ragione..
Nun è de certo mò la prima vorta
che trovamo la vita ma stavorta
gira la voce che sto primitivo
cià l'aria d'èsse propio uno cattivo -

e come scesi su la teraferma
ciebbi veloce e presto la conferma
che quela voce nun girava a caso
quanno che uno de quelli,
ch'oltre ad avecce un sacco de capelli
ciaveva anche la puzza sotto er naso,
venne incontro pe dacce er benvenuto
armato fino ai denti, sto cornuto!

salve - disse - io sò l'omo e te chi sei?
so uno - dissi - che viè da lontano..
e vengo in pace e quello che vorrei
è sapè solo se su sto pianeta
ve potresse servì quarche profeta
capace de spiegavve certa robba
che la ragione vostra ancora snobba -
- sarà ma de profeti n'amo avuti
na cifra però poi semo cresciuti -
me disse quello - perchè amo pensato
ar sordo co lo scammio commerciale
ch'è mò quela ragione universale
che ce fa vive bene ner creato
e detto questo poi capì, è banale,
che co un profeta nun ce famo un cazzo
quindi mò fa na cosa.. accenni er razzo
e torna tra le stelle
si voi sarvà la pelle -

e così fù che se n'annammo via.
Ma propio nun capisco la pazzia
che je prese ar comanno co sta storia:
dopo st'incontro, de la razza umana
ne fecero un esempio e na memoria
e quanno mò arivamo su pianeti
abitati da gente bisognosa
nun je parlamo più de li profeti
ma je provamo a venne quarche cosa..

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Stefano Cincinelli il 08/06/2011 20:26
    Bravo! Sei er mejio.
  • Nicola Saracino il 10/04/2011 17:07
    Un apologo in versi, intelligente, raffinato. Mostra il potere della corruzione e la corruzione del potere. Molto bello. Nicola
  • Anonimo il 10/04/2011 02:48
    Già. Bella scoperta la tua poesia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0