accedi   |   crea nuovo account

Angioletti

Voi bimbi
che nei prati
in fiore
a capriole
far
vi dilettate,
un mostro
in umane sembianze
il vostro Io
spezza;
ma il Bambino Gesù
le vostre lacrime
asciugar
di già
è,
il vostro dolore
il suo
è,
e nei cieli blue
ogni male
sconosciuto
è,
le ali canute
mettendo,
angioletti
ormai siete,
e nell'aria
come libellule
vibrate
liberi
e belli.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 04/03/2011 14:12
    c'è un Mostro dalle sembianze umane che gira ed infierisce sulla Terra...

    Ottima Don..
  • Giacomo Scimonelli il 04/03/2011 07:57
    versi dolci... versi scritti poeticamente bene
  • Elisabetta Fabrini il 03/03/2011 20:14
    ... celestiale... bellissima...
    Bravo Don, molto dolce questa!!!
  • Anonimo il 03/03/2011 19:36
    la fragilità degli indifesi la affidiamo a Dio, perchè pare che la nostra sorveglianza non para più. ottima poesia Don. ciao Salva.
  • Terry Di Vetta il 03/03/2011 17:49
    Molto bella, i bambini sono la cosa più bella e più preziosa, oggi troppo spesso non sono amati e rispettati, dove non c'è amore e rispetto per i bambini non può che andare tutto alla deriva, perchè viene calpestato il più alto dei valori.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0