accedi   |   crea nuovo account

Stanze

Stanze come questa
hanno il potere di ammaliare,
pareti bianche quadri scuri
qualche foto in controluce,
ad ogni angolo un discorso
senza paternità,
a ogni finestra un vetro rotto
e un riflesso di libertà.

Lei hai già viste!
Ci sei stato!
Non ricordi il loro nome.
La tua stanza era la stessa
però aveva un buon odore,
poi il frastuono ha rovesciato
sedie, tavoli e divani!
Hai lasciato tutto in terra
in balia di lupi e cani.

Stanze rosse, stanze nere
stanze prive di colore.
Stanze vuote come quelle
che controllano il potere.
Stanze con vista sul mare
Che nascondono i Padrini.
Stanze di cemento armato
per non farti più sapere.

In una stanza c'è una donna
con le mani alle ginocchia.
Lei ricorda la sua stanza
E le lotte di una volta.
Ora vede solo piombo
affiorare alle pareti.
In lontananza un letto vuoto
e impostori per profeti.

Lei hai già viste!
Ci sei stato!
Non ricordi il loro nome.
La tua stanza era la stessa
però aveva un buon odore.
Poi il frastuono ha rovesciato
Le tue croci ed i tuoi altari.
Hai giurato, spergiurato
e non sarai mai condannato!

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0