PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ora del grido

Amore, amore!
alzarsi la mattina
e pensare come un conquistatore,
pieno d'amore.
Dolce tu vita a me china!
ed io godo come un Re
nell'essere o non essere

e sogno sull'illusorie truce nave
guardando il canarino che bisbilgia
il suo è un canto soave
d'amore per la martoriata libia
Nord-Africa mio l'ora è grave...
fai in modo che s'inconrìtrino Corano e Bibia
e la pace sia la parola delle anime brave

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 15/03/2011 11:50
    Veramente bella e musicale, oltre che originale, un plauso dunque per questa tua.
  • ANGELA VERARD0 il 13/03/2011 10:08
    Dolce tu vita a me china! ... sì prendiamo la vita e impariamo ad educarla, gestirla...
    Poesia molto particolare, apprezzato lo stile orginale
  • Anonimo il 12/03/2011 18:00
    molto paricolare lo stile usato, accentuatamente personale... il testo merita di essere letto... ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0