accedi   |   crea nuovo account

Chimerica

Pregna di claustrofobico vuoto
l'aria ch'il respiro sporca

Il tuo niente mi riempe
insaziabilmente tutto

Melanconiosi mi popolano
i tuoi paesaggi erranti

Cieco d'ascolto ti sento
come cancro che s'espande

Labirintica escrescenza
ch'immensa m'attraversi

Il tuo mugghiar
è felide ch'artiglia
le membra nella notte

Mi sgrani in polimeri
di bile e congestione

Gremisci il pensiero
ne calchi il respiro

Componente endemica
del mio desiare
Miliare illusione
lungo cieli d'astrazione

Fossi lavacro per gl'occhi
abluzione di pupille,
saprei rinascer nel tuo sguardo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Free Spirit il 16/03/2011 23:37
  • Manuela Magi il 05/03/2011 21:45
    Scusa mi è sfuggito il mouse... sulle stelline... chiedo venia... volevo darti di +
  • Manuela Magi il 05/03/2011 21:42
    Complicata lettura... piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0