PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cristo si fermò a Eboli?

Cristo si è fermato a Eboli!
Scrisse così Carlo Levi.
Levi si sbagliava.
Cristo non è mai arrivato a Eboli,
forse non sa manco dove stà Eboli,
Cristo si fermò a Roma.
Lo fermarono a Roma.
Il Vaticano, i Poteri forti,
coalizzati, gli tesero una trappola,
e Lui, buono com'è,
poco avvezzo agli inciuci e intrallazzi,
in buona Fede cascò.
Il fascino della città Eterna,
la Casa del suo referente in Terra,
gli antichi resti,
impregnati di Martiri e Cristianità,
oscurantismo e celate realtà,
fugarono i dubbi.
L'Inferno relegato
oltre le mura.
Bontà Divina,
Benedì
e risalì nei Cieli.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 05/03/2011 20:37
    Da agnostico poco interessato non posso che farti i miei complimenti per l'originalità e per la lucida analisi dimostrata in questa poesia... ciaociao, e bravo.
  • Don Pompeo Mongiello il 05/03/2011 19:42
    Poesia apprezzatissima e altrettanto piaciuta. Un plauso da me poeta randagio sulle rive di un Danubio, che non è più blue.
  • Bruno Briasco il 05/03/2011 17:44
    Ezio. sei semplicemente fantastico nella tua esposizione.
  • anna rita pincopallo il 04/03/2011 20:32
    molto bella ho provato a mettere 5 stelle
  • karen tognini il 04/03/2011 15:09
    Bellissima Ezio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0