username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quotidianità

mi alzo al mattino
prima che si spalanchino
le tende del cielo
sul palcoscenico della vita.

Con il sapone
lavo il viso
eliminando le impurità
della notte
metto poi un velo di crema
per proteggerne la pelle...

marco le labbra
con un rosso acceso...
un mio vezzo femminile
per far risaltare il sorriso
fonte naturale di mia bellezza.

Preparo la borsa
infilandoci la colazione
per la pausa
non dimenticando
d'inserire anche una maschera
racchiusa in un cellophane...

poi esco a vivere il mondo
il lavoro... la gente...
diritti e doveri...

cerco sempre di mostrarmi
al naturale
con il mio viso acqua e sapone...

e credetemi
soffro molto quando
debbo tirare fuori
la maschera dal cellophane.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 10/06/2011 17:19
    Una poesia particolarmente apprezzata e piaciuta!
  • calogero pettineo il 07/03/2011 15:16
    triste, sofferente ma, bella.
  • Patrizia Vilardo il 07/03/2011 10:07
    Molto bella Loretta. La sofferenza nell'indossare la nostra maschera quotidiana mira al cuore delle nostre "abitudini". Fa riflettere e ci fa chiedere se vale la pena indossarla.
  • Sergio Fravolini il 06/03/2011 15:13
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • denny red. il 06/03/2011 00:53
    Ottima! ognuno ha le sue difese.. le sue protezioni.. Ben scritta! Sempre Brava!! Lory
  • Salvatore Ferranti il 05/03/2011 12:40
    una bella poesia. brava Lor. un caro saluto
  • Mario Olimpieri il 05/03/2011 12:01
    La maschera è caratteristica del carnevale, ma talvolta (come ho letto in una tua risposta) è necessaria anche in altri momenti, come protezione dalla falsità altrui.
  • Fabio Mancini il 05/03/2011 08:47
    Bella e geniale. Mi sembra che ti sei ancor più affinata. Simpatica poi, la domanda sullo stronzo. Non ti credevo così spontanea. Un bacio gentile, Fabio.
  • Giacomo Scimonelli il 05/03/2011 06:46
  • Ezio Grieco il 04/03/2011 22:13
    .. ogni tanto, leggo qualcosa di interessante, almeno nella... cronostoria.
    .. non mi piace però, la poca... accortezza nel postare, mia cara amica; "quotidianità"
    e non "quotidianeità"
    cl
  • loretta margherita citarei il 04/03/2011 19:55
    claudio,è mio diritto proteggermi da chi con me è falso, è un metodo x non accettare provocazioni o litigare... quando incontri uno stronzo che fai? ti metti a battibeccare
    con lui? o l'ignori o lo prendi in giro
  • carmela marrazzo il 04/03/2011 19:37
    purtroppo ci sono convenzioni sociali che bisogna rispettare e così spesso si è costretti a fare buon viso mentre si vorrebbe tanto digrignare i denti, o sorridere quando magari si vorrebbe piangere... ma soprattutto sul luogo di lavoro occorre spesso "mettere la maschera".
    Ti credo e ti capisco.
  • claudio paolieri il 04/03/2011 19:23
    la maschera rientra nei diritti o nei doveri?
  • Giuseppe Bellanca il 04/03/2011 16:31
    molto bella complimenti cara amica ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0