PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Elvira

Da un luogo indefinito del cielo
la tua mano si stende candida sulla mia
con grande tepore pervadi l'anima mia

La tua venuta è essenziale
è un punto cruciale nella mia esistenza
è un porto verso lidi infiniti
che mi vuoi indicare con la tua preziosa aura

Soavi ricordi ho della tua temporanea natura
che come un laccio ben saldo si stringono a me
sono parte di me, sono a me indelebili

Come profondo e vero era il tuo affetto per me
ora lo percepisco attraverso il tuo spirito
le tue fugaci presenze, il tuo corpo etereo

Dipartita nell'immensità del Cosmo
osservi dolcemente questo stanco mondo
proteggi chi ancora deve soffrire prima della fine

Con il tuo essere maestoso, mi sei accanto...
Grazie, Elvira

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • mauri huis il 26/06/2011 19:53
    muove a curiosità questa bella dedica. complimenti
  • Giusy Lupi il 05/03/2011 11:54
    Molto bella questa dedica, traspare un grande amore, verso questa persona.
    Ciao alla prossima lettura. Giusy
  • Aedo il 04/03/2011 23:46
    Una dedica commovente verso una persona, che deve essere stata molto importante per te. Brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0