accedi   |   crea nuovo account

Oggi sposi

Che confusione!
C'è molta apprensione,
chi va, chi viene,
Il vestito va bene?!!
Squilla il telefono, suonano alla porta,
come inizia una favola?: "C'era una volta!"
Questa è la favola tinta di rosa,
di una bella e giovane sposa,
che attorniata da amici e parenti,
si avvia in chiesa per i sacramenti.
Lungo il velo, sontuoso il vestito,
che sorpresa per il "quasi" marito!
L'organo inizia a suonare,
mentre la sposa sale le scale,
lentamente si avvicina al futuro consorte,
e l'emozione è sempre più forte!
Una promessa sincera,
lo scambio della vèra,
le note dell'Ave Maria,
e una lacrima scivola via.
Eccoli fuori e all'improvviso,
manciate di fiori e manciate di riso;
vola in alto con un bel lancio,
il mazzolino di fiori d'arancio,
lo prende al volo una biondina,
lentigginosa e sbarazzina,
e tutta trionfante col suo trofeo,
si avvicina al suo dolce "Romeo".
Così tra una foto e una chiacchierata,
volge al termine la bella giornata,
saluti, abbracci, baci bacioni, e
finalmente gli sposi son soli!

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 20/03/2016 14:57
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 05/03/2011 19:13
    Poesia ben scritta e coinvolgente. Brava davvero!
  • Mario Olimpieri il 05/03/2011 11:50
    Meravigliosa giornata ben descritta in tutti i particolari, e alla quale voglio partecipare anch'io con un mio haiku:
    Fulgida sposa,
    quest'oggi il sole invidia
    il tuo splendore.
  • Giacomo Scimonelli il 05/03/2011 06:19
    una giornata che termina finalmente con l'immagine dei due sposi finalmente ''soli''
    piaciuta
  • anna rita pincopallo il 04/03/2011 20:21
    simpatica descrizione di una giornata importante 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0