PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

E se ti fermassi

Vorrei che ti fermassi
ad ascoltare, gli uccellini pigolare sui pungenti, nidi
l'acqua sguscia dalla candide montagne
dove le marmotte ridenti si scaldano, tra loro
immagina
se quegli esserini
piccoli e dolci, fossimo, io e te.
Immaginazione l'unica cosa che, ti serve.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 18/05/2015 17:01
    Un bel dolce poetare
    brava!
    ggc
  • Vincenza il 31/05/2013 14:16
    amore desideroso di intimità, bella poesia
  • antonio iovino il 26/12/2011 11:49
    auguroni ancora... e poesia molto bella e molto profonda
  • Anonimo il 05/05/2011 21:09
    Bei versi che, oltre a creare un immagine di tranquillità e di natura limpida, alla fine lascia un senso d'amore e pienezza
  • vincenzo rubino il 25/03/2011 23:04
    bella poesie... amore e natura sono un connubio magico, ciaooo