PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ritornello

Lento ritornello di una nenia che ritorna,
dirompente dolore, scrosciante pioggia
che inonda pascoli in fiore
devastando certezze coltivate in ettari di vita.
Angoscia,
paura
col pennello tratteggiano sotto gli occhi
sacche di liquido salmastro,
ristagni di lacrime trattenute
dal mimo giocoliere,
gioca dietro il sorriso stanco, celando
un dolore che sembra senza fine,
nel tintinnio dei suoi molteplici campanelli
la speranza l'accoglie
dietro il velo opaco della malinconia
che piano sbiadisce come un lastre appannate
sfiorate da un raggio di sole
che scioglie mantidi velenose
dentro il sangue depurato da
chimiche certezze
lasciate in un letto bianco
ricoperto da petali rosa
senza più alcuna spina,
la rinascita,
il frutto nuovo,
rigenerante speranza
tra le ciglia, nelle mani
che ora non tremano più.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Dolce Sorriso il 10/03/2011 11:26
    Gia e Lori... i miei poeti di cuore,è sempre bello vedervi qui... smack
  • loretta margherita citarei il 06/03/2011 06:36
  • Giacomo Scimonelli il 05/03/2011 22:40
    ''... Angoscia,
    paura
    col pennello tratteggiano sotto gli occhi
    sacche di liquido salmastro,
    ristagni di lacrime trattenute
    dal mimo giocoliere,
    gioca dietro il sorriso stanco, celando
    un dolore che sembra senza fine...''
    che poesia... che versi... che dire...
    FANTASTICA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0