PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sogno di un sorriso

Non vede.
Non sente.
Non parla.
Il suo pensiero vaga.
Buio ha nella mente,
di cose mai viste, né vissute,
indefinite.
Le piccole braccia tende.
Nel tatto cerca conoscenza
di tutto ciò che lo circonda.
La sua mano la madre prende,
ci si accarezza il viso.
L'angelo suo tra le braccia stringe.
Solo un sogno.
Il sogno di un sorriso.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Rosarita De Martino il 23/06/2015 19:54
    Delicata, sentita, profonda. Mi sembra di vedere questa madre che lieve accarezza il figlio e, nel tremore dell'anima, attende un suo irraggiungibile sorriso, che lei madre già vede con gli occhi del cuore. Condivido con affetto. Rosarita
  • Anonimo il 25/06/2011 21:32
    molto bella Virginio... sentita delicata come l'argomento che tratta... bravo
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/03/2011 17:21
    Non molto spesso la poesia parla di disabilità; Virginio Giovagnoli lo fa molto bene e con la necessaria delicatezza e discrezione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0