accedi   |   crea nuovo account

Sulla tua schiena

Silenzio assoluto.
Play Rec.
Il metronomo parte
e con esso le dita
sbarazzine e curiose
ad ordire la trama sonora
immortalata dalla testina
che divora il nastro
sotto i miei occhi
intenti a percorrere
le cinque corsie
dell'autostrada dei suoni.
Chiudo i miei occhi
sulla melodia
che conosco a memoria
come la tua schiena.
E sulla tua schiena
in contemporanea
come sul manico
le mie dita corrono,
si fermano
indugiano e ripartono
rigonfie d'amore e desiderio
cercando la tua coda di cavallo
e le gemme dei tuoi occhi
fino alla fine dell'esecuzione
ab libitum sulle tue labbra.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Alessandro Moschini il 08/03/2011 11:55
    Grazie infinite a tutti.
  • loretta margherita citarei il 07/03/2011 21:02
    originale, molto bella
  • Anonimo il 07/03/2011 11:57
    Una melodia che coinvolge molteplici sensi in un'esaltazione dell'armonia come reciprocità. Un'opera originale e ben scritta.
  • Simone Scienza il 07/03/2011 10:24
    Le cinque corsie dei sensi,
    pizzicate dalla musica del desiderio

    Le mie dita si percuotono per applaudirti.
    Bellissima

  • michela zanarella il 07/03/2011 09:18
    musica ed amore che scorrono tra i versi come una melodia senza fine, grazie Alessandro.