accedi   |   crea nuovo account

Rapsodia di baci

Un vento riversò i suoi capelli
così che le nubi sul viso
di colpo sparirono e
sulla sua pelle d'acqua
un raggio di sole fece capolino.
Brillarono gli occhi d'ambra,
e colei che tanto amava,
nel bosco scoprirà il suo destino.
Dea della luce diventerà e quando
le lacrime sue bagneranno l'arida terra
gigli d'amore fioriranno. Nell'Anima mia,
la fragranza di baci fatati. Rapsodia.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 07/03/2011 20:59
    molto bella, versi delicatissimi, come tu solo sai scrivere, complimenti amico caro
  • Simone Scienza il 07/03/2011 11:39
    Si sente proprio la variopinta brama della vita
    che con grazia fa capolino.

    Nei preferiti Fabio mi è piaciuta enormemente
  • Giacomo Scimonelli il 07/03/2011 11:27
    è bellissima!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0