accedi   |   crea nuovo account

I gradini della vita

Se mi fermo un attimo a pensare, definirei la mia vita un grattacielo, che ho deciso di scalare senza usare l'ascensore. Ad ogni piano un sogno diverso e colorato. Ora che mi trovo al centro dell'edificio il sogno è rimasto uno solo. Un amore travolgente che si trova in cima, obbligandomi a non fermarmi. Gli anni passano e i gradini ora sembrano più alti e ripidi. Continuo la mia salita speranzoso che l'amore resti lì ad aspettarmi. Se non dovesse essere così vorrà dire che ho sbagliato, ma il tempo per me a quel punto sarà scaduto. Non mi resterà che sperare che un gabbiano mi doni le sue ali...

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 11/09/2012 17:15
    il tuo gabbiano presto ti portera' buone ali.. per cui volare da lei
  • Vincenzo Renda il 24/03/2011 00:35
    grazie bruno... sei gentile
  • Bruno Briasco il 23/03/2011 17:49
    Molto bella Vicenzio.
  • Anonimo il 19/03/2011 11:26
    interessante stesura... molto apprezzata questa tua..
  • Vincenzo Renda il 09/03/2011 15:58
    grazie vincenzo... sarebbe troppo bello se potesse essere così...
  • Vincenzo Capitanucci il 09/03/2011 10:49
    Molto bella Vicenzio... magari anche l'Amore... potrebbe scendere e venirti incontro..