PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un gabbiano

E vorresti essere un gabbiano
e volare via
al suono di un pianoforte.
Occhi neri
che guardano la vita
tra sentimenti oscuri.
Innalzerai le vele
e salperai
su lidi sconosciuti
fremente di passione.
La notte vivrà
e il mare
ti accompagnerà.
E gli occhi brilleranno
sotto il cielo
di un'isola.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 25/03/2011 11:33
    si vorrei essere quel gabiano... bellissima poesia Gennaro complimenti
  • calogero pettineo il 11/03/2011 14:56
    volgia di cambiare rotta in cerca di un'isola che rende felice l'animo.
    molto bella.
  • Giacomo Scimonelli il 11/03/2011 12:29
    semplice... ma versi dolci... piaciuta... bravo