PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

T

Amore,
Vedo nei tuoi occhi
l'immensità.
Il profumo si diffonde
nella stanza inebriata
io sfioro il mare
e mi tuffo
nel cielo rarefatto
e mi abbandono
al dolce cullare delle onde
nelle nuvole.

Tocco delicato e fragile.
tu il desiderio tu il cuore
tu la pazzia tu l'amore.

Fortissimamente tendo
attratta nel tuo campo gravitazionale
Forza dirompente dell'eco
ti amo che si infrange
nel vortice nell'infinito.

Emozione

Annebbia e strabilia
Acceca e annienta
Sorprende e Sconvolge
Vive nel profondo
Aleggia nell'aria
Sale in superficie
Mi avvolge e ingloba

Sentimento

Scompaio nella grandezza e bramo
Mi abbandono nelle vibrazioni e tremo
Sento
nella confusione del turbinio
Mi strigi la mano
Sento
nell'anelito del tuo bacio
ci sei
Amore

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 07/06/2011 10:41
    Dissociata
  • Sergio Fravolini il 12/03/2011 13:46
    Particolare e molto ella.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0