accedi   |   crea nuovo account

Sogno di bimbo

quando ero bimbo sognavo,
con i compagni giocavo, i muri saltavo
gioivo felice e contento perchè non respiravo il cemento.
crescendo mi accorsi un bel giorno
che il mondo è rotondo, composto di pietre, di mare
e di un uomo maturo che vale.
dolcissima vita soave
diamanti, smeraldi splendenti
è bello restare tra genti...
vorrei ritornare bambino
andare in strada correndo,
vedere nell'uscio di casa
il sorriso del caro nonnino!!

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • senzamaninbicicletta il 03/01/2012 10:33
    un tema che mi piace moltissimo in una poesia molto bella, complimenti al papy!
  • erica frau il 10/04/2011 17:06
    poesia che mi e' sempre piaciuta, scritta da mio padre..
  • sara frau il 13/03/2011 18:05
    grazie giachy riferirò... già il periodo era in vena di rime ora non nè vuol sentir parlare
  • Anonimo il 13/03/2011 17:58
    Bella e spontanea... un complimento al papà... molto spontanea... anche le rime sono simpatiche... ciaociao
  • sara frau il 13/03/2011 09:44
    grazie a tutti ma per questa poesia il merito và a mio papy l'ha scritta lui moltissimi anni fa e mi ha chiesto di metterla...
  • Aedo il 12/03/2011 15:43
    Poesia che scava con efficacia nella memoria. Complimenti!
    Ignazio
  • Anonimo il 12/03/2011 14:00
    Commovente, mi riporta a quando ero piccola e ingenua della vita... Bella.
  • Sergio Fravolini il 12/03/2011 13:42
    Molto bella mi piace.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0