accedi   |   crea nuovo account

Aquila Solitaria

Piano piano mi libravo nelle ali del vento,

Attendevo un tempo privo di frastuono,

Ma ricco di buono e bellezze di suono.

Volai sopra al mondo, su per L'Universo,

Piano piano volteggiavo nello Spazio - Tempo,

E sempre più piccolo e lontano vedevo il mio domicilio,

Laggiù Dio mi guidava, Ora sono io che L'Osservo, però sempre mi Guarda E
Ama.

Siamo un tutt'uno, Io E L'Altissimo,

Io Piccolo Peregrino, Volando nel Peregrinare,

Senza Mai scordare Ardore E Passione,

Ieri come Oggi sempre pronto ad ascoltare,

E in ogni luogo a perdonare ogni torto e cattiva azione.

Ma adesso sto volando, sempre più in alto e sempre più su,

è bello guardarvi da quassù.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0