accedi   |   crea nuovo account

Una parola rinata

Se
il mio ombelico
sovra eccitato
mi arrivasse
in gola

forse
sarebbe il grido strozzato

il cordone
misterioso
di un'altra rinascita

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 19/03/2011 09:00
    Che dire, ho dovuto leggerla, e rileggerla per afferrare il concetto di voler rinascere, anche se sinceramente nn sono convinto, scusami nn so mentire, forse la mia cultura nn mi porta a tanto, visti i commenti, ma si dai un Bravo lo meriti tutto...
  • Anonimo il 15/03/2011 13:15
    Qui si parrà la tua nobilitate... un'idea eccezionale per una poesia che solo tu potevi scrivere. E subito il lettore la sente e la fa sua... rinasco con te e la tua parola, Vincenzo... ciaociao
  • Don Pompeo Mongiello il 15/03/2011 12:06
    Poesia molto stimata e piaciuta. Bravo davvero!
  • calogero pettineo il 14/03/2011 23:19
    un tutt'uno con il mondo.
    molto apprezzata.
  • karen tognini il 14/03/2011 08:00
    Letta e riletta...
    mi viene in mente il rapporto ombelicale con l'universo... quello che vorresti con una nuova meravigliosa rinascita...
    Poi me la spiegherai a voce... eheheh...
    baci
    k
  • Giacomo Scimonelli il 14/03/2011 07:41
    piaciutissima
  • loretta margherita citarei il 13/03/2011 21:54
    all'infinito
  • Giuseppe Tiloca il 13/03/2011 19:30
    Meravigliosa come sempre Vincenzo, gradita.
  • Anonimo il 13/03/2011 19:24
    Direi bella e particolare...
  • ANGELA VERARD0 il 13/03/2011 18:38
    le nostre parole quelle che teniamo in grembo... gridano e vogliono essere voce... bella questa tua rinascita...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0