PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gabbiani

La finestra è aperta.
Il cielo liquido
riempie la stanza.
Le stelle come conchiglie
restano appese alle pareti
scintillanti di colori.
Noi sopra un letto
due gabbiani sulla sabbia.
Io sotto di te
a petto aperto
ti dono il cuore.
Tu sopra di me
-sorriso di luna-
nuda fra le mie mani.
Io e te, in un abbraccio,
la notte e il giorno
fusi insieme.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 20/01/2012 12:28
    molto bella e molto romantica questa tua poesia in un momento molto particolare ma reso romantico in maniera sublime. bravoooooo

13 commenti:

  • nicoletta spina il 16/04/2011 22:39
    La finestra aperta lascia entrare il cielo e fra le ali dei due gabbiani si fonde l'amore.
    Bellissime immagini di sensualità e colori...
    p. s. non appendere la penna al chiodo ma intingila nella tua fantasia, donerà splendide parole.
  • Giuseppe ABBAMONTE il 16/04/2011 07:49
    Ciao Francesco
    ho letto un tuo commento in cui, paragonandoti ad Ugo Mastrogiovanni, ti definisci grezzo. Beh, leggendo questa poesia, non direi proprio che questa definizione ti si possa adattare. Al contrario, l'ho trovata ricercata e, nello stesso tempo, genuina, immaginifica ma anche concreta, insomma tutto meno che grezza ma, al contrario davvero sentita e ben scritta.
    A rileggerci
    Giuseppe
  • ELISA DURANTE il 14/04/2011 19:07
    Sensuale...è una fusione fra voi ma anche... con l'Universo!
  • claudia checchi il 12/04/2011 14:36
    donare il proprio cuore, in un abbraccio fusi insieme... stupenda complimenti..
    cla.
  • Antonio Pani il 12/04/2011 12:43
    Versi coinvolgenti, che "trasportano" in modo efficace. Gradevoli alcune immagini. Mi è piaciuta. Grazie per attenzione e commenti, a rileggersi, ciao.
  • francesco giuffrida il 21/03/2011 20:55
    ed io rinnovo il mio grazie...
  • YURI STORAI il 21/03/2011 16:21
    ok. recepito, rinnovo il 'mi piace'
  • francesco giuffrida il 20/03/2011 14:10
    grazie apprezzo molto i commenti di tutti. per "la notte e il giorno fusi insieme" intendo il carattere più cupo e malinconico dell'uno fuso insieme a quello più solare dell'altra... il completarsi a vicenda.
  • YURI STORAI il 20/03/2011 06:55
    mi piace la semplicità con cui descrivi l'abbraccio, trovo che il fattore ''giorno''
    non sia ben definito, appare in fondo alla poesia come sospeso(nel senso che
    nella descrizione non c'è nessun riferimento al giorno, anzi siamo in piena notte).
  • Giacomo Scimonelli il 14/03/2011 07:21
    piaciuta...
  • vincent corbo il 14/03/2011 07:08
    Veramente splendida, la prima immagine che mi ha trasmesso è stata il "bacio di Klimt".
  • Nicolò Rosazza il 14/03/2011 01:32
    "La notte liquida riempie la stanza"
    Bravissimo... Perchè non c'ho pensato io?
    Appena letta quella frase me la sono immaginata subito, o meglio, l'ho percepita.
    Bravissimo
  • loretta margherita citarei il 13/03/2011 21:47

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0