accedi   |   crea nuovo account

Rivoluzione

All'inizio niente ti sembra tuo
l'aria che respiri
le strade che percorri
le persone che incontri
è normale amico, sei nato da poco in questo nuovo mondo
I tuoi passi sono ancora incerti, ti senti solo, nudo e pensi che non ce la farai
Ma quando inizi a guardare dentro di te
tutto ti sembra un po' più chiaro
e la tristezza gradualmente si spegne come brace al mattino
Risorgi dalle tue ceneri come l'araba fenice
inizi a vivere veramente
Senza più nessuna paura
ti apri a quel nuovo mondo così bello
che diventa tuo ogni giorno di più
Improvvisamente diventi una spugna
assorbi quanto di meglio puoi dalle tue esperienze e da quelle degli sconosciuti
che giorno dopo giorno iniziano a popolare il tuo nuovo mondo
e finiscono per diventare la tua seconda famiglia.
Il colore dei tuoi occhi rimane lo stesso
ma cambia il loro modo di vedere le cose
tu stesso sembri uguale a prima
ma in realtà dentro di te
e tu lo sai
c'è stata una rivoluzione
e i suoi segni saranno permanenti per tutta la vita

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • karen tognini il 14/03/2011 08:24
    bellissima introspezione...è bello aprirsi al mondo... il mondo poi si apre a te...
    ciaoooooooo
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0