accedi   |   crea nuovo account

Solo

Un suono triste, malinconico
di tromba nell'aria sale.
Un passo lento
di rumore lieve e costante.
Un vecchio lampione
di luce fioca.
Una strada fatiscente.
Il viso triste.
Lo sguardo assente.
La sigaretta accende.
Un gesto rituale,
di chi nella vita non si aspetta niente.
La mano furtiva che si avvicina,
non vede.
Una mano assassina.
Un grido soffocato,
in un silenzio indefinito.
Continua la tromba.
Un suono angosciato.
Giace nella penombra
un corpo inanimato.
Solo,
nella notte fredda e buia.
Solo,
come un cane,
lì,
a terra abbandonato.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • angela testa il 17/04/2011 17:24
    MOLTO TRISTE... BELLISSIMA DA LEGGERE...
  • Bruno Briasco il 14/04/2011 21:26
    Bella pur nella sua tragicità... complimenti
  • Antonio Pani il 01/04/2011 10:43
    Versi diretti ed essenziali, che "trasmettono in modo efficace. Apprezzata, a rileggersi, ciao.
  • Alessandro Valentino il 15/03/2011 20:24
    Veramente profonda, capisco pienamente chi si sente così!
    Complimenti davvero hai centrato in pieno sicuramente chi soffre di solitudine.

    LoScemoDelVillaggio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0