accedi   |   crea nuovo account

Il tempo delle more

Solo ieri ero un
palpito rosso in un
roseo fiore

appena sbocciato,
un nitrito di puledra
scalpitante in riva al
mare,

un tocco di bambina che
correndo si aggrappava al
tuo sguardo,

portando in seno l'amore
per te...

Era tempo in cui
mi rifugiavo in cuscini
di bambagia,

nascondendomi dietro
cespugli di more...

Eri tu quel vento
ammaliante,

dal passo fatato che,
come respiro assaporava
i primi tremori

nelle mie pudiche
vele!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Sergio Fravolini il 17/03/2011 09:24
    Toccante e molto bella...

    Sergio
  • Anonimo il 16/03/2011 18:38
    Mi piace, Toccante, giovanile al primo Amore, complimenti...
  • Giacomo Scimonelli il 15/03/2011 07:52
    ottima stesura... versi dolcissimi... davvero bella
  • calogero pettineo il 14/03/2011 23:11
    un ricordo ed un sentire davvero intenso.
    molto bella.
  • Antonietta Mennitti il 14/03/2011 19:42
    Ciao Angela, poetessa delle fiabe più belle che abbia mai letto finora!!!!!
  • ANGELA VERARD0 il 14/03/2011 19:35
    Bella, bella, bella... a cominciare dal titolo e la chiusa è ottima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0