accedi   |   crea nuovo account

Come un naufrago, che viaggia senza meta, alla ricerca di una via d'uscita

Viaggia in un mare di ricordi, di frammenti, di rimorsi, ancorati là sotto, nel fondale marino.
Sono lì, irremovibili che aspettano di essere scorti.

Il naufrago continua la sua ricerca infinita,
forse non sa nemmeno cosa cercare.
È un'autolesionista,
resterà nel suo violento mare del passato.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0