PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tragedia

Terremoto a Tokio.

Tremendo tellurico tip-tap,
terra tremante.
Terrore teletrasmesso.

Tutto travolge lo tzunami.

Troppe tombe.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 09/09/2011 23:50
    "Troppe tombe"
    Già, troppe tombe e tante altre ce ne saranno...
    La pazzia umana non si fermerà.
  • Anonimo il 20/08/2011 15:52
    augusto molto bravo... purtroppo descrivi una catastrofe... ma molto bene...
  • Bruno Briasco il 03/04/2011 21:16
    Leggera la tua "tragedia" e riviverla è un tutt'uno. "troppe tragiche telluriche tragedie"
  • Matteo Contrini il 21/03/2011 15:27
    Già, tremenda tragedia... soprattutto come si ha vissuto per un periodo in quei luoghi, sapere che qualcosa è andato distrutto o incontaminato fa male...
    Se ti va, puoi leggere anche la mia poesia "津波など Maremoto"
    Matteo
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/03/2011 18:55
    Palese l'operare dell'artista, quello che presuppone una lucida consapevolezza dell'esperienza e della finalità a cui mira: commuovere e partecipare il tragico evento; e le parole con la erre (r) hanno sempre un significato di sgomento, non a caso il bravo Villa ha scelto: terremoto, tremante, terrore, travolge.
  • karen tognini il 17/03/2011 08:56
    Terribile tragedia...
    grazie Augusto
    k
  • Anonimo il 16/03/2011 20:59
    L'intuizione delle tante T "disseminate" in questa poesia mi hanno riportato alla mente
    i cimiteri della Normandia.
    Croci a perdita d'occhio, purtroppo.

    Bella.
  • Cinzia Gargiulo il 16/03/2011 18:52
    Già... troppe tombe! Sintesi perfetta di una grande tragedia.
    Bravissimo!
  • Paola B. R. il 16/03/2011 18:14
    Tremenda tragedia...
    trasmessa tormentosamente bene!!!
  • Anonimo il 16/03/2011 17:57
    La terra sta cambiando... a volte penso che sia arrivata l'ora della muta... cambierà pelle... e noi pulci... non avremo più un riparo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0