PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poi niente più

Felicità,
favilla che s'accende come un sole nell'inverno
e cala prima di scaldare
s'innalza appena sopra l'incavo dell'onda,
lume tra gli astri, poi torna spenta all'orizzonte.
Lascia al passaggio precipitoso segno
imbottigliato nel ricordo, a volte torna a galla
poi niente più!

Seme si fa dei giorni che verranno di scontento.

Piccole gioie, di questo fin'ora s'è trattato
e con le gambe corte, perdute dietro il passo dei miei giorni.
Onde di sasso nello stagno,
poi niente più!

Felicità,
anelo a quella che non teme la cattiva sorte
si nutre della sola vita, respiro su respiro,
e mai ti lascia, qualunque cosa accada.
Generosa danzatrice sulla punta di uno spillo
varca la porta, e niente potrò chiederti di meglio.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 28/03/2011 17:22
    La felicità è ciò che veramente appaga, soddisfa, accontenta; ma è anche un concetto astratto e quindi impalpabile, tanto leggero da danzare sulla punta di uno spillo (Generosa danzatrice sulla punta di uno spillo varca la porta). Il giovane e colto Franco Picini lo sa e si accontenta (niente potrò chiederti di meglio.) e chi si accontenta gode! Per questo autore la poesia rimane ancorata alle sue tradizioni formative e declina nella decorazione saggia e delicata, per lui facile anche quando tratta di argomenti complessi come questi. Credo che ben conosca la De vita beata di Seneca e che gli siano rimaste bene in mente le parole dell'inizio: non est facile consequi beatam vitam, ut eo quisque ab ea longius recedat, quo ad illam concitatius fertur (è così poco facile nella vita raggiungere la felicità, che uno, quanto più affannosamente la cerca, tanto più se ne allontana).
  • Aedo il 19/03/2011 16:32
    Scrivi veramente moto bene, riuscendo a focalizzare le emozioni dell'anima. La felicità forse è solo un momento che passa, eppure è bello respirare il suo profumo e trattenerlo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0