PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sestante

Naufrago d'amore ristagno.
Inchiodato a questa vela,
avida pupilla s'immerge nel sestante.
Il pulsare del quel "cercami"
apre scompiglio nel silenzioso
lembo, .. desiderio d'ebbrezza.

Un angolo compare luminoso
al vertice spicchio d'universo.
Annego nel tuo bagliore.

Come uragano che spinge
a frotte le onde,
un bisbiglio nell'anima s'alza:
"Ti prego portami via".

Nel cono di luce che ombra
assopita dirada la luna,
lascio che immagine
riprenda sintonia anelata.

Nell'emporio della malinconia,
ho scelto di tessere filo d'Arianna,
per non perdermi nella nebulosa del dolore.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Franco Castelli il 18/03/2011 17:56
    Gentisissima per aver sostato lungo l'irto cammino di questa poesia.
    Grazie. Frà
  • karen tognini il 18/03/2011 17:41
    Nell'emporio della malinconia,
    ho scelto di tessere filo d'Arianna,
    per non perdermi nella nebulosa del dolore

    Bellissime immagini... molto bella.. bravo...!!!
  • Franco Castelli il 18/03/2011 13:57
    Grazie del tuo commento. Ricambierò la visita..
  • Elisabetta Fabrini il 18/03/2011 13:00
    Una poesia davvero molto bella... ti seguirò
    ciao Ely
  • Franco Castelli il 18/03/2011 12:43
    Gentile il tuo passaggio, in punta di ballerine..
  • anna rita pincopallo il 18/03/2011 10:08
    5 stelle e tra i preferiti molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0