PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fiore di cactus

In pianta pungente eterno splendore,
tu, fiore di cactus risplendi al sole,
la tua bellezza regna sovrana in aride terre
abbandonate dall'uomo.
Il paragone nasce spontaneo...
quanti fiori di cactus abbiamo tenuto in mano!

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salvatore Masullo il 02/03/2013 14:22
    Laddove la terra è arida, una pianta riesce a vivere e mostra la sua bellezza. Metafora di vita che induce a pensare...

5 commenti:

  • calogero pettineo il 19/03/2011 15:08
    molto riflessiva la chiusa.
    buon week end.
  • loretta margherita citarei il 18/03/2011 16:58
    troppi
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/03/2011 13:06
    Sarò cattivo, ma io ci vedo un doppio significato in questo titolo... ma voglio anche pensare che questa pianta sia stata scelta perchè conserva il significato della durata nel tempo!
  • Franco Castelli il 18/03/2011 12:48
    Quante verità descritte nella tua lirica. Sono passi inevitabili nell'irto percorso della terrea vita.. Brava.
  • Giacomo Scimonelli il 18/03/2011 11:06
    ''... la tua bellezza regna sovrana in aride terre
    abbandonate dall'uomo...''
    e forse... aggiungo io... la bellezza regna sovrana proprio perchè l'uomo è stato lontano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0