accedi   |   crea nuovo account

L'inverno del fool

Ricordi:
rilievi ripidi,
pendii perfetti
per un viaggio
contro.

E le occasioni:
smettila di cincischiare!
Il piatto è ricco,
non devi pensare (,)
il segreto.

Ci sono gli insetti, non vedi?
Ci sono i morti nel letto,
e non sanno dove vanno, non vedi?
Ci sono i codardi sulla crosta,
e non badano alla tua canzone, non vedi?
Ci sono i vermi...

Oh, le intenzioni... :
la roccia più testarda,
le irremovibili case,
il cuore del ferro...
perché siamo fragili.

Perché siamo fragili?

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 02/04/2011 16:51
    Molto colpita da queste tue splendide immagini.
  • Anonimo il 01/04/2011 16:28
    bella brava leo... come mi scrivi sempre... greeeeeeeeeat
  • Matteo Contrini il 18/03/2011 22:57
    già... perchè siamo fragili? Bella domanda!
    Complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0