accedi   |   crea nuovo account

Ho chiesto ad una lacrima

Questa sera ho chiesto ad una lacrima
di non abbandonarmi.
Era appesa ad una ciglia,
vibrava, come corda di violino,
senza alcun accompagnamento
se non il ritmo del mio cuore...
sempre più silenzioso.
La mia lacrima ha mostrato
il suo vero volto,
sempre più trasparente,
vitreo...
ha avuto pietà...
è rientrata nel suo alveo...
lei, vive...
ancora per me!

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 24/03/2011 09:24
    Soffice, ti leggo con vero piacere, meravigliosamente bella questa tua al pari delle altre,
    ne sono sicuro anchio " lei, vive... ancora per me!" bellissima frase... complimenti.
  • Anonimo il 20/03/2011 13:00
    molto dolce... 5 stelle e complimenti
  • Giacomo Scimonelli il 20/03/2011 12:57
    ''... Questa sera ho chiesto ad una lacrima
    di non abbandonarmi.
    Era appesa ad una ciglia,
    vibrava, come corda di violino,
    senza alcun accompagnamento
    se non il ritmo del mio cuore...
    sempre più silenzioso...''
    stupenda...
  • vania antenucci il 19/03/2011 23:18
    è stupenda nella tua dolcezza di parole bravissima
  • loretta margherita citarei il 19/03/2011 21:49
  • silvia ragazzoni il 19/03/2011 21:27
    è stupenda in tutte le sue dolci parole!
  • soffice neve il 19/03/2011 19:25
    grazie francesca gentilissima
  • Francesca La Torre il 19/03/2011 19:23
    bellissima, cosi' profonda che mi ha lasciato senza parole, posso solo restare felicemente meravigliata!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0