username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Orione

Se l'albero non avesse
di luce quel desio
non s'alzerebbe al cielo
avvizzito si ripiegherebbe
su se stesso

C'è amore per tutti?

Ecco l'essenza:
il desiderio
cui fa velo la conoscenza

Squarci di luce
nel buio dell'anima
la porta della mia stanza
adesso si apre su Orione

Resta la chiarezza dell'alba
ma non ci sono rose per tutti
alle soglie dell'infinito.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/05/2012 12:16
    ... mette una certezza
    tristezza l'ultima
    strofa, ma veramente
    bella nel suo insieme,
    complimenti.

4 commenti:

  • Anonimo il 20/03/2011 13:05
    interessante composizione con un importante messaggio al suo interno... degna di nota
  • Vincenzo Capitanucci il 20/03/2011 11:23
    il desiderio di luce è fondamentale... per giungere alle soglie dell'infinito..

    Bellissima Roberto... anche se avrei giurato che ci sarebbero rose d'Amore per Tutti... nell'Uno...
  • ANGELA VERARD0 il 20/03/2011 10:51
    mi piace molto nel suo messaggio introspettivo e filosofico... contemplo il mio giardino senza rose e mi domando se ho scelto i semi giusti... sulle soglie dell'infinito
  • Roberto Luffarelli il 20/03/2011 10:24
    L'ho ripubblicata tagliando una parte che secondo me appartiene ad un altra composizione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0