accedi   |   crea nuovo account

Senza cieli

Cosa condurrà
la parola
al silenzio.

Eternamente scosso
il giorno che verrà.

Cieli infernali non hanno
più rondini
e l'instancabile infinito
è un piccolo giardino
addormentato.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 20/03/2011 16:26
    "e l'instancabile infinito è un piccolo giardino addormentato" versi originalissimi e sintesi rara. bravissimo sergio mi piace molto come scrivi... ciao
  • Anonimo il 20/03/2011 14:34
    Speriamo che con l'arrivo della primavera anche il tuo giardino possa svegliarsi.
    Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0