accedi   |   crea nuovo account

L'errore

Tu hai del potere sui nostri destini,
Ma sbagli se credi che venga dal Dio.
Nel tuo percorso, tu dici, cammini?
Secondo me strisci. Ed io mi avvio

Invece nel mio, bensì mi fa male,
Coi piedi per terra, guardando il sole;
Lo faccio valere, e so quanto vale;
Chissà, più del tuo, se Dio vuole;

Perché sovrappasso al mio dolore
E non mi rivendico più con nessuno,
Perché io conosco il vero amore.
E se non ti ami non è opportuno

Provarci con altri e poi ritirarti,
ferendo qualcuno, ma anche te stesso.
Amandomi, io ho voluto amarti,
Credendo in te. Ma sei proprio fesso.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0