accedi   |   crea nuovo account

Mare

Mare...

mi mandi dalle tue spiagge
fredde i tuoi pianti

Tutto, stasera, è ricordo
Di una stagione calda.

Tutto si dissolve
Nella brezza della notte.

Come una lettera che il vento
Sta portando via

Come un manifesto
Già sbiadito di pubblicità.

Sento un dolore di lenta amarezza
Come la luce del giorno ferito
Che non vuole valicare la collina..

Quando la spiaggia lentamente si colorerà
E i gabbiani voleranno di nuovo alti nel vento

Quando il sentimento spegnerà la nostra malinconia
Fammi vivere una nuova stagione
Perché senza di te, tutto è spento,

Potremo ancora giocare con il tempo e con la notte
Con l'amore ed i sorrisi
Con il tuo nome nella mia testa
Con la mia anima nel tuo cuore.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0