PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Visione di guerra

il timore stagnante nei volti attoniti alla notizia
tutti ne parlano, con poca freddezza riflettono
tanti i ricordi di storie narrate dai tempi che furono
così lontane da questa realtà, eppure risorte da ceneri oscure

paura del gelido odore di morte che porta addosso
quella parola così remota che in pochi istanti diviene realtà
tanta l'angoscia nei nostri giovani volti ritratto di quella
che prima di noi coprì quelli dei nostri antenati

udirne i racconti impressi nel fuoco dei nostri pensieri
increduli di averne conservato un così lustre ricordo
mille domande attanagliano le ombre dei giorni a venire
come fù per chi prima di noi abbandonò sogni e speranze

bruciate dai crudeli disegni dei potenti passati
che appaiono più vicini, quasi duplicati in coloro,
che senza disprezzo per gli errori già commessi,
urlano oggi alla guerra con la stessa spaventosa calma

non una, non cento, ne mille ma infite si uniscono
le silenziose preghiere di un popolo
che fin oggi ne aveva sconosciuta la forma
ma che sà di vederne la concretazza all'orizzonte

non una, non cento, ne mille ma infinite si uniscono
le speranze di un popolo
che per poco ne scampò l'amaro sapore in gioventù
che teme per quella prole ingenua difronte a tutto ciò

non una, non cento, ne mille ma infinite si uniscono
le paure di un popolo
che per primo ne affrontò l'arida realtà
convinto che il dolore passato fosse valso da insegnamento

paure, preghiere, speranze concrete che segnano ignare
il vero inizio di quell'ondata di morte che chiamiamo guerra

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • vale t il 22/03/2011 19:14
    è bella così
  • mariagrazia iannicelli il 22/03/2011 19:09
    grazie, beh si un po' complessa lo è, in realtà lo scritta di getto, a ripensarci avrei potuto curare di più la forma cmq grazie
  • Sergio Fravolini il 22/03/2011 18:45
    Complessa e bella.

    Sergio
  • mariagrazia iannicelli il 21/03/2011 14:43
    grazie mille!!! scusami ma sono un po' incompetente con il sito e non so come accettare la tua richiesta d'amicizia ma ora mi applico e ci riuscirò!!!
  • vale t il 20/03/2011 22:27

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0