accedi   |   crea nuovo account

Dove i Tuoi occhi si posano fioriscono mistiche rose

Ognuno
nessuno di noi
tende
sotto una tenda esclusiva di ermetici
baci
a soffocare chi ama

finché
non giganteggia
in lui
il sole dell'assoluta integrale innocenza

Ti immagino sola
o con cari amici
distesa su un prato
a sorseggiare radiosa un cielo di stelle

nei miei occhi
giocosi chiaroscuri

felici della Tua felicità

cantano inni
al Tuo corpo
bianco di luna

ebbri d'Amore
nudi
di possesso

ricchi di meravigliose emozioni

Nascosto
dietro ad un albero di fichi maturi

allungo il collo
da un anno e più

controllo ogni stella
dove il Tuo sguardo in un bagno di luce si sofferma

Scorpioni Serpenti cespi di rovi mi trafiggono il corpo

acqua vino e sangue

in Te il mio sacro Graal

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Rosarita De Martino il 27/10/2014 19:25
    Poesia sensuale, comunicativa di un mondo interiore che l'autore sa esprimere e condividere. Con simpatia. Rosarita
  • Diallo Mamadou " Kenz " il 31/03/2011 19:37
    io mi inchino di fronte a tanta magnificenza... complimenti...
  • Don Pompeo Mongiello il 23/03/2011 15:48
    Un veno ti darei se fossi davvero il Magno Pompeo per questa tua tanto bella
  • loretta margherita citarei il 22/03/2011 19:58
  • Giuseppe Bellanca il 22/03/2011 17:13
    versi che s'intrecciano meravigliosamente in intense e splendide immagini d'infinito amore... bravissimo Vincenzo...
  • Anonimo il 22/03/2011 15:30
    Immagini che prendono il cuore.
  • Anonimo il 22/03/2011 13:03
    Trovare il giusto equilibrio tra libertà e possesso è la grande sfida dell'amore.
    Bella, bella.
  • Giacomo Scimonelli il 22/03/2011 12:45
    molto bravo... Vincenzo complimenti...
  • ANGELA VERARD0 il 22/03/2011 12:20
    bellissima poesia sia per le espressioni utilizzate (le tue poesie sono sempre un viaggio, pieno di immagini e profumi), che per il tema trattato... la contraddizione dell'amore tra libertà e possesso Bravissimo
  • karen tognini il 22/03/2011 08:23
    Nascosto
    dietro ad un albero di fichi maturi

    allungo il collo
    da un anno e più

    controllo ogni stella
    dove il Tuo sguardo in un bagno di luce si sofferma

    Quando si ama profondamenti si diventa un po' gelosi...è normale e umano...

    La poesia Vincenzo è bellissima... c'è dentro il tuo cielo... la tua natura di poeta e uomo unico... sensibile... dolce...
    con affetto
    karen

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0