accedi   |   crea nuovo account

Falsariga di un pianto

Flebilmente, si spegne
la volontà di sfogarmi,
godendo un sapore
fugacemente, provato
quando, perso è il dormire,
indi, imbratto
un lindo latteo foglio
con saperi
corretti, dal genio,
persuasi,
da lampi di cruccio
con gradazioni segnate
da porose, emotività,
rinvenendo, sempre
biasimi di rimpianto
nel prospettare il tedio,
nella falsariga
di un canto.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 29/03/2011 16:24
    Poeta d'altri tempi, con questa tua tanto bella m'inchino con rispetto.
  • angela testa il 24/03/2011 17:05
    Troppo poco cinque stelle...
  • loretta margherita citarei il 22/03/2011 19:55
    bella poesia introspettiva, sei forte amico caro
  • Vincenzo Capitanucci il 22/03/2011 16:54
    Bellissima Calogero...

    .. imbratto
    un lindo latteo foglio
    con saperi
    corretti, dal genio...
  • anna rita pincopallo il 22/03/2011 16:03
    piaciutissima sei molto bravo è un piacere leggerti
  • karen tognini il 22/03/2011 14:13
    Bellissima Calogero... 5 stelline con i miei complimenti
  • Giacomo Scimonelli il 22/03/2011 13:04
    complimenti Poeta... veramente bella.. scritta benissmo
  • Anonimo il 22/03/2011 12:52
    Acuta introspezione.
    Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0