PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ninna nanna

hai dormito con me,
sei tornata per un attimo bambina,
le nostre notti sul divano
per non svegliare il buio,
una ninna nanna
quando ogni tuo sussulto
mi faceva balzare a controllare
il tuo respiro,
poi la vita ci rapisce
nei nostri impegni,
nelle corse quotidiane
dei doveri,
si cresce, si diventa grandi
che per parlar con te
spesso rimpiango ieri
Crescere non significa allontanarsi,
ma ritrovarsi
io sono il fuoco a cui scaldarsi
quando vorrai, la porta sempre aperta
la luce accesa, il mio sguardo
dietro la finestra
quella carezza che non si è mai arresa,
quell'attesa a cui ci si deve rassegnare,
persi tra i flutti di questo mare,
al tempo che soffia via gli aquiloni,
ai sogni che spesso come nubi
si disciolgono in pianto,
ad una altalena nel vento,
e della sera il canto
Non sarà una delusione a fermare
il tuo cammino
dormi piccola,
c'è la tua mamma vicino

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • calogero pettineo il 27/03/2011 15:20
    commovente e bellissima questa lirica, che sfiora dolcemente il cuore.
  • Anonimo il 27/03/2011 01:50
    splendida veramente... non c'è altro da dire!
  • denny red. il 27/03/2011 01:01
    Che dire.. Stupenda!!!
    Brava!!! Laura..

  • Elisabetta Fabrini il 26/03/2011 19:57
    Mi hai commossa... la faccio leggere a mia figlia, è davvero bella!
  • Giacomo Scimonelli il 26/03/2011 16:35
    ''... io sono il fuoco a cui scaldarsi
    quando vorrai, la porta sempre aperta
    la luce accesa, il mio sguardo
    dietro la finestra
    quella carezza che non si è mai arresa,
    quell'attesa a cui ci si deve rassegnare,
    persi tra i flutti di questo mare,
    al tempo che soffia via gli aquiloni,
    ai sogni che spesso come nubi
    si disciolgono in pianto...''
    anche io ho figli... piccoli... e questi versi mi hanno sfiorato il cuore.. una lacrima mi ha solcato il viso... il potere della poesia... il condividere emozioni e sensazioni... grazie amica mia... grazie per le tue poesie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0