accedi   |   crea nuovo account

È voce

L'invisibili impronte
nelle ossa stanche
solleticano la mente.

Risa sussurrate
attendono invano
lo splendore
beato del tempo.

E questi giorni spogli
di una abbandonata ossessione
che tenera e solitaria sparge
fiori sulla scia del tempo.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/05/2014 01:40
    apprezzata... complimenti.

3 commenti:

  • Luca Oberti il 07/08/2012 13:56
    bella e triste, un connubio che commuove, quasi fino alle lacrime...
  • valentina gargaglione il 27/03/2011 01:31
    quanta tristezza nei tuoi versi... toccano il profondo del cuore e mi commuovono..
  • sara zucchetti il 26/03/2011 18:47
    Bravo parole con significato intrecciato per esprimere tristezza ma anche per buttarla fuori dai pensieri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0